Italian Standards

È possibile che il corpo lasci il luogo in cui è stato creato ed è maturato, ma a quella terra il pensiero resterà sempre legato e ogni occasione sarà congeniale per tornare a sentirne la familiarità. Fosse solo l’ascolto di una parola nella lingua d’origine, fosse anche l’ascolto di una melodia che ha marcato di emotività uno scenario culturale, contribuendo alla costruzione di un’identità.

È allora che si palesa la coscienza di avere le radici, di essere radici che si sono allungate, allontanandosi dal terreno di coltura, ma che in quello stesso restano piantate.

E questo è anche un compito dell’arte. Questo è il compito che si vuole affidare alla musica, caricandola della responsabilità di far vibrare le anime degli italiani che si sono “allungati” all’estero, riaccendendo il loro il ricordo della propria terra. Fare ascoltare i suoni delle opere di Luigi Tenco, Gino Paoli e Sergio Endrigo tra gli altri, per restituire luminosità al colore della propria identità nazionale e farlo di intesa col tentativo di contaminazione con la musica jazz, la quale abbigli di novità quelle melodie senza privarle della loro essenza, in un atto citazionale che, recuperando dal passato dalla tradizione, apra ad una nuova forma di comunicazione e di significazione nella misura in cui si operi la sollecitazione a tornare a riflettere sul valore sociale, culturale e identitario della musica cantautorale italiana, oggi spesso ottenebrata dagli ideali mercificatori, e di palesarne la compatibilità con un genere che conserva le sue origini oltreoceano.

Questo progetto nasce, dunque, con lo scopo di accompagnare fuori confine le sonorità proprie di una certa tradizione musicale italiana, nei luoghi in cui gli italiani, per scelta libera o costrizione, hanno dovuto incontrare forme socio-culturali altre, pur conservando l’affetto per quelle in cui, spiritualmente, restano radicati.

Galleria Video

You may also like

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *